IL TESTO DESCRITTIVO
Il testo presenta le caratteristiche di persone, animali, oggetti e ambienti attraverso i cinque sensi: vista, udito, olfatto tatto e gusto.


titti 2.jpg
titti3.jpg

RICORDA!!
Il testo descrittivo "fa vedere" con le parole com'è fatta una persona, un animale, una cosa, un ambiente, descrivendone le caratteristiche e gli aspetti più significativi.

Per scrivere un bellissimo testo descrittivo è importante:

  1. usare frasi brevi, per una maggiore chiarezza della descrizione;
  2. usare vari e ricchi termini relativi ai dati visivi, uditivi, tattili, olfattivi e gustativi, obbligatori per fornire un'immagine chiara e precisa della persona, dell'animale, della cosa o dell'ambiente di cui si parla;
  3. usare gli indicatori spaziali: davanti, dietro, in basso, in alto, a sainistra, a destra, in primo piano, in secondo piano, in lontananza, sullo sfondo ecc..., molto importanti e obbligatori nella descrizione di una persona, di un animale, di un ambiente, di un oggetto posizionato nello spazio;
  4. usare gli aggettivi, obbligatori che indicano le qualità riferite alla persona, animale, cosa o ambiente di cui si parla.

Quando descrivi una persona devi tener conto di:
  • chi è;
  • come si chaima;
  • aspetto fisico ( dalla testa ai piedi);
  • abbigliamento;
  • il carattere - qualità e difetti;
  • il temperamento - indole o animo;
  • i suoi interessi;
  • quali sentimenti suscita.


Quando descrivi un animale devi tener conto di:
  • che animale;
  • come si chiama;
  • ambiente in cui vive;
  • caratteristiche fisiche;
  • da cosa è ricoperto il suo corpo;
  • versi che produce;
  • il comportamento;
  • il rapporto che ha con te;
  • quali sentimenti suscita;


Quando descrivi un ambiente devi tener conto delle:
  • informazioni provenienti dai 5 sensi:
  • descrizione del primo piano;
  • descrizione del secondo piano;
  • descrizione dello sfondo;
  • colori;
  • suoni e rumori;
  • odori e profumi;
  • temperatura;
  • sensazioni e stati d'animo;

Quando descrivi un oggetto devi tener conto delle:
  • informazioni provenienti dai 5 sensi:
  • con la vista;
  • con il gusto;
  • con l’udito;
  • il tatto;
  • l’odorato;
  • del posto dove si trova;
  • la posizione (gli indicatori spaziali);
  • sensazioni e gli stati d’animo che suscita;

LA DESCRIZIONE PUO’ ESSERE:
OGGETTIVA:
quando è fatta attraverso una serie di dati che possono osservati da tutti

Esempio descrizione oggettiva
E' una bambina di otto anni. E' alta e magra. Ha la carnagione chiara e gli occhi azzurri. Indossa un maglione di lana bianca e un paio di jeans chiari. Ha con sé un cagnolino.

Tutti possiamo verificare questi dati.

LA DESCRIZIONE PUO’ ESSERE:
SOGGETTIVA:
è una descrizione personale chi scrive esprime le proprie sensazioni,le proprie opinioni, le proprie impressioni.

Esempio descrizione soggettiva
E' una bambina simpatica, luminosa, bella come il sole. Ha un viso luminoso e sorridente. I suoi capelli sono lunghi e luminosi come la sete. I suoi occhi, azzurri come il cielo, infondono fiducia e simpatia.
Veste in modo semplice e sportivo: comodi e pratici jeans e un caldo maglione di lana bianca.
Passeggia con un simpatico e vivace cagnolino.

Non a tutti può essere simpatica, non tutti possono dire che ha gli occhi azzurri come il cielo, (qualcun altro potrebbe per esempio dire “come il mare”), non a tutti può piacere come si veste, ecc. Nella descrizione soggettiva è importante fare i paragoni usando la parolina come.

Osserva il paesaggio molto attentamente e descrivi cosa c’è in ogni piano, per iscritto


FOTO TITTI.jpg


Primissimo piano: In primissimo piano ci sono l'erba e fiori.
Primo piano: In primo piano ci sono degli alberi e dell'erba.
Secondo piano:In secondo piano ci sta una casa, un campanile, degli alberi e dell'erba.
Sfondo:Nello sfondo c'è il cielo e ci sono delle montagne molto alte. (Penelope)